Tafferugli a Montecitorio: ferito un poliziotto

coronavirus

Proteste contro le restrizioni Covid a Roma, tafferugli a Montecitorio: ferito un poliziotto

 

Montecitorio scontri oggi dopo il sit-in di protesta dei ristoratori: un poliziotto ricoverato in ospedale

La manifestazione di oggi a Montecitorio, è doveroso dirlo, è stata per lo più pacifica e ha visto la partecipazione di un eterogeneo gruppo di ristoratori ed esercenti provenienti da tutta Italia. In piazza anche qualche bandiera di Italexit, il movimento politico del senatore Gianluigi Paragone.

La protesta si è caratterizzata anche per alcuni episodi di folklore. Come quello che ha visto protagonista Ermes Ferrari, il ristoratore modenese in trasferta a Roma che oggi ha protestato davanti Montecitorio vestito come Jake Angeli, l’attivista di Capitol Hill. ”Mi sono vestito così perché Jake Angeli ha fatto il giro del mondo, tutti lo hanno visto. Se questo è l’unico modo per farmi sentire, lo faccio”, ha detto all‘Adnkronos.

Il poliziotto ferito invece, di giovane età, era in borghese, per questo non munito di casco protettivo. Ha riportato una ferita profonda, tanto da aver perso parecchio sangue. Inizialmente, prima dell’arrivo dell’ambulanza, è stato aiutato da colleghi e agenti della Polizia di Roma Capitale presenti sul posto, che gli hanno dato dei fazzoletti per tamponare la ferita. All’incrocio di via della Colonna Antonina con via dei Bergamaschi sono rimasti a terra diversi fazzoletti intrisi del sangue dell’agente.

Condividi l'articolo

loghi-copia
Quarta di Copertina
Il modo migliore per raggiungere i tuoi lettori